• Stacks Image 3389

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 3390

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 3391

    Caption Text

    Link
  • Stacks Image 3396

    Caption Text

    Link

Aspetti della Vegetazione

Il Bosco è stato classificato come una foresta temperata calda a cerro e farnetto (Echinopo siculi - Quercetum frainetto, Blasi et. Al 1996).

Lo strato arboreo è dominato da Quercus cerris e Quercus frainetto, che raggiungono un'altezza massima di circa 15-18 metri e un diametro di circa 40-60 cm. Sono abbondanti le plantule di entrambe le specie, che indicano un buon livello di rinnovazione del bosco.

Lo strato arbustivo alto è caratterizzato da specie tipicamente appartenenti alla vegetazione forestale decidua e temperata; quali Crataegus monogyna Pyrus pyraster, Malus sylvestris , Mespilus germanica, Ligustrum vulgare, Euonymus europaeus che caratterizzano questo tipo di cenosi forestali diffuse nell'Italia centro - meridionale. Inoltre le specie mediterranee, come Myrtus comunis, Juniperus oxycedrus ed Erica scoparia, sono ampiamente rappresentate nello strato arbustivo. Contribuiscono alla flora anche le specie lianose ( rampicanti ) come Smilax aspera e Rubia peregrina che sono ampiamente distribuite e le specie erbacee tra cui Carex distachya e Asparagus acutifolius, queste ultime più diffuse negli spazi aperti e nei margini fortemente disturbati.

La vegetazione forestale legata alla presenza delle aree umide è formata da densi popolamenti di Alnus glutinosa, Fraxinus oxycarpa, Carpinus betulus, Quercus robur e Oenante acquatica. Inoltre sono presenti molte specie di orchidee.

Q
Università Agraria Nettuno

Università Agraria di Nettuno
Via Santa Barbara, 92 - 00048 Nettuno (Roma)
Tel. (+39) 069880253 - Fax (+39) 069880253
info@universitaagrariadinettuno.it - segretario@universitaagrariadinettuno.it
universitaagrarianettuno@pec.it

P.IVA 01138651003 e C.F. 02942060589